Santiago de Compostela città

Santiago de Compostela


città


Santiago di Compostela (in spagnolo e in galiziano, Santiago de Compostela, in arabo Shant Ya‘qūb, nota in italiano anche come San Giacomo di Compostella) è una città della Galizia in Spagna. Santiago di Compostela è il capoluogo della comunità autonoma della Galizia. Situata nella provincia della Coruña, è stata nel 2000 Capitale europea della cultura. La sua notorietà è dovuta al fatto che da oltre un millennio è, secondo la tradizione cristiana, sede delle spoglie mortali di Giacomo il Maggiore, apostolo di Gesù. Le spoglie mortali dell'apostolo sono conservate da secoli nella maestosa cattedrale costruita a tale scopo, e tappa finale del "cammino di Santiago di Compostela", percorso da pellegrini provenienti da tutto il mondo. Insieme al famoso cammino del pellegrinaggio, Santiago è entrata a far parte dei patrimoni dell'umanità nel 1985. La città è anche sede di una università fondata 500 anni fa. Climaticamente è una fra le città europee maggiormente piovose; ciò è dovuto al vento proveniente dall'Atlantico che contrasta con le montagne circostanti. Santiago di Compostela fu distrutta nel 997 dall'esercito musulmano di Almanzor e poi ricostruita da Bermudo II. Ma fu il vescovo Diego Xelmírez ad iniziare la trasformazione della città in luogo di culto e pellegrinaggio, facendo terminare la costruzione della Cattedrale iniziata nel 1075 arricchendola con varie reliquie, divenendo sin dal Medioevo uno dei più importanti centri culturali e mete di pellegrinaggio di tutta la cristianità. Intorno al 1170 sorse l'Ordine di Santiago, con lo scopo di proteggere i pellegrini che da tutta Europa si recavano nel celebre santuario. Nel '300 l'Ordine si divise in un ramo spagnolo e in uno portoghese, ciascuno con un proprio gran maestro. L'Ordine crebbe negli anni per importanza e prestigio, finché papa Adriano VI unì l'Ordine alla Corona di Spagna, dichiarando il re gran maestro, e affidando a un consiglio scelto dai cavalieri la giurisdizione su varie Commende della Spagna. Il 23 ottobre 1987 il Consiglio d'Europa ha riconosciuto l'importanza dei percorsi religiosi e culturali che attraversano l'Europa per giungere a Santiago di Compostela dichiarando i percorsi "itinerario di devozione europeo" e finanziando adeguatamente tutte le iniziative per segnalare in modo conveniente "el camino de Santiago".

© wikipedia

Santiago de Compostela è Il punto di partenza Il Cammino a Finisterre e Muxia, il punto finale Il Cammino di Santiago in 31 giorni, Il Cammino di Santiago in 35 giorni, Il Cammino di Santiago in 26 giorni, Il Cammino di Santiago da Sarria: gli ultimi 100 km, Da Leon a Santiago in due settimane, Da Burgos a Santiago in tre settimane, Da Astorga a Santiago in 10 giorni, Variante obbligatoria in inverno per Valcarlos, Il Cammino Primitivo, da A Coruña a Santiago, da Ferrol a Santiago, Il Cammino Del Nord e Il Cammino Aragonese e è un punto tappa Da Saint Jean Pied de Port a Finisterre e Da Ferrol a Finisterre e Muxia. Puoi raggiungere Muxía in 4 giorni e Fisterra in 4 giorni.

dove dormire

mostra la lista completa